Dove andare in viaggio di nozze e soprattutto quando andare? Le destinazioni esotiche spesso sono quelle più gettonate, per il semplice motivo che si raggiungono una volta nella vita. Ma il budget è importante e spesso le coppie decidono di non spendere più di 2500 euro a persona, una spesa media molto simile alle altre coppie dei paesi europei. Ci si può permettere molto, ma non tanto, e quindi la scelta dev’essere oculata. Considerando che le giovani coppie appena sposate ricevono offerte di tutti i tipi, vediamo di fare un elenco di mete molto conosciute, ma che spesso si scartano o per la ricerca dell’esotico, o perché non sembrano troppo affascinanti.

In Italia vince Firenze

Firenze: se non siete fiorentini o non siete mai stati nel capoluogo della Toscana, la città d’arte per eccellenza è una meta da non perdere. Motivo? E’ romantica oltre ogni modo, perché combina il fascino del passato, con una quiete unica e panorami eccellenti. C’è l’aria raccolta di un grande paese, con la differenza che qui si può vedere di tutto. Non bisogna andarci d’estate però, perché in genere il clima è continentale e non di rado ci scappa qualche acquazzone (come questa estate 2014 dimostra). Motivo più importante: in estate la città è molto più cara. Anche d’inverno gli alberghi costano molto, quelli in centro, per un soggiorno di una settimana una sistemazione cercate una sistemazione che abbia una spettacolare vista sulla cupola di Brunelleschi. Tramonti unici, serata romantiche lungo l’Arno, tra i ponti, i palazzi e le piazze. E di giorno visitare gli Uffizi e il Duomo.

In viaggio di nozze ai Caraibi

St. Barth (ai Caraibi) – tra le Antille francesi Saint-Barthélemy è la perla indiscussa, con un clima tropicale che raramente supera i 30 gradi. Dal momento che la temperatura è praticamente mite tutto l’anno, con le ovvie alternanze tra stagione secca e stagione umida, l’isola è una meta per l’inverno. Motivo per cui i neo sposi dovrebbero preferirla d’estate, preferibilmente tra Giugno e Agosto, prima della stagione degli uragani. In inverno i prezzi sono anche più cari. Come ci si arriva? Lo scalo aeroportuale più vicino è quello dell’altrettanto nota St. Maarten, e si consiglia di prenotare rapidamente e in tempo, perché si fa un volo con coincidenza a Parigi. Dopodiché un volo interno vi porta a destinazione, con l’unica annotazione da fare: è costoso, meglio prendere il traghetto e risparmiare denaro, non ci si impiega più di un’ora.

A Saint Barth si trovano Hotel con Spa attrezzatissimi, praticamente situati sulle spiagge, con cucina internazionale, piscina, campi da tennis e tutto quello che serve per le tipiche attività sportive: surf, snoarking, immersioni. Il luogo è incantevole e con meno di 250 euro a coppia, si trovano comodità uniche. L’isola va girata, per cui dovete andare alla sua esplorazione, noleggiando un auto e godendovi il paesaggio, soffermandovi a mangiare in più posti.

Altre località da sogno

Gettonatissima è Dubai, il cui nome fa già venire in mente ricchezze considerevoli e prezzi proibitivi. In effetti il modello turistico messo in piedi dall’Emirato è chiaro: mare, spiagge, sole e tantissimi posti per fare shopping costoso e di marca. Eppure bisogna sapere scegliere. Si dovrebbe iniziare evitando la stagione calda e andando nella stagione fredda, dato che il clima è tropicale, ma secco, a differenza di Saint Barth non ha brezze che spingono e rinfrescano l’aria. E’ un paradiso ad aria condizionata od ombreggiato nei grandi alberghi assolutamente imperdibili, che regalano tutto quello che serve a una coppia in cerca di lusso e trattamento principesco. L’alternanza tra mare e deserto da possibilità di sbizzarrirsi in attività ludiche di tutti i tipi e vi garantisco che è possibile andarci e rimanerci una settimana superando di poco i 5000 euro complessivi. Quello che conta qui è il trattamento: state da principi, fate attività sportiva, vedete edifici che rasentano il limite dell’architettura umana, il paesaggio in sé lascia a bocca aperta, perché è tutto costruito dall’uomo, ma costruito bene. Un tributo al lusso e alla modernità che non lascia insensibili.

Parigi la conoscete tutti, ma molti la scartano perché una scelta convenzionale. Eppure la capitale francese, pur essendo molto cara, offre tante possibilità a una coppia innamorata. Se è bello un week end, figuriamoci un viaggio di nozze. Nuvolosa e frizzante, assume un’aria ombrosa e intima verso Marzo, quando esce il primo sole. Aprile è forse il mese migliore per vederla, anche se i prezzi iniziano lentamente a salire. Sconsigliata a Natale e nei mesi estivi, meglio che la si visiti se ci si sposa dopo Pasqua. O comunque negli ultimi mesi invernali.

La Nuova Zelanda è una sorpresa per molti, chi l’ha conosciuta attraverso il successo del Signore degli Anelli può confermare il bene con il quale se ne parla. E’ come la Scozia, ma con un clima più mite, almeno nell’isola settentrionale e una natura che alterna spettacolari montagne a scogliere e spiagge. Ideale andarci mentre là è primavera, quindi nel nostro autunno, evitando il turismo invernale basato sulle stazioni sciistiche, a meno che non vi piaccia appositamente la montagna. E’ la natura quella che bisogna ammirare, gli spazi immensi, i paradisi naturali incontaminati, che saranno difficili da dimenticare e fanno venire la voglia di trasferirsi là.

Infine una località esotica, giusto per non tradire le aspettative di chi sogna di andare via, lontano, e staccarsi dalla quotidianità, andando a smarrirsi in senso metaforico in qualche isola sperduta del Pacifico. Bora Bora (Tahiti) è perfetta come prezzi da Novembre a Marzo, ma saltando Dicembre. Spiagge incontaminate, paesaggi verdi e lussureggianti e un mare degno di un paradiso tropicale.