Nessuno te lo dice chiaramente, preferisci pensare a un concetto astratto come la Fortuna, pensando che degli eventi soprannaturali ti condannino a una vita grama, priva di quelle soddisfazioni che pensavi di ottenere. E’ vero che ci si può accontentare, ma se non stai ottenendo quello che vorresti, forse lo stai facendo sbagliato. Ed è ora che qualcuno te lo dica chiaramente:

  1. Procrastini: hai la tendenza a procrastinare, rimandare, pensi che domani farai una cosa e che andrà bene lo stesso anziché farla subito. La verità è che devi smettere di fare sogni, di vederti realizzato, quando ancora non hai iniziato e nemmeno fatto il primo passo. Ogni volta che stai per rimandare chiediti: è davvero necessario farlo? Siamo sicuri che se non lo facessi oggi è meglio?
  2. Il tempo è tutto – una vita sana e fortunata può durare a lungo e dimenticare le cose, cioè subire il decadimento del tempo, dà l’illusione che essa sia lunga. Ma era ieri quando ti sei diplomato, ieri che ti laureavi. Il tempo è limitato, agisci.
  3. Ti preoccupi troppo degli altri – ti fai influenzare da ciò che pensano gli altri, magari li ascolti troppo, soprattutto se sei circondato da un contesto mediocre. Se tutti pensassero a dare retta ai consigli negativi, il mondo non avanzerebbe mai.
  4. Sei nel posto sbagliato – a volte hai bisogno di un cambio radicale. L’ambiente sbagliato può influenzarti in modo negativo, non darti le opportunità che cerchi perché semplicemente non è possibile. Se vuoi fare l’attore devi andare a Hollywood, non sperare che arrivi un regista da te.
  5. Non hai abbastanza determinazione – la motivazione è tutto, ma non deve inchiodarti alla sedia. Vuoi avere successo? Pensa al perché lo meriti e se stai facendo abbastanza, se ti stai dando ogni giorno una motivazione valida per andare avanti e perseguire lo scopo. Se sei ondivago non farai molta strada.
  6. Non credi abbastanza in te stesso – pensare di potercela fare è il primo passo per farcela davvero. Senza ambizione non si va da nessuna parte, senza una cieca fiducia in sé stessi non si fanno progressi. Se tu sei il primo a non crederci, perché dovrebbero farlo quelli che potrebbero aiutarti a conseguire un risultato?
  7. La tua compagnia fa schifo – semplice, se sei circondato da persone mediocri, che non valgono nulla, che si rotolano nella loro mediocrità, che non hanno ambizione, anche tu ne verrai avvolto. Ricordati dei vecchi proverbi: chi va con lo zoppo impara a zoppicare. Ma soprattutto guarda la realtà: hai notato che tendono a formarsi dei gruppi uniformi? Che i ricchi tendono a vivere tutti nello stesso quartiere? Che i poveri vanno ad ammassarsi nello stesso identico posto? Che le compagnie di giovani vestono tutte allo stesso modo? Perché te lo sei chiesto? Perché l’ambiente influenza e si crea sulla base della vita di ciascuno di noi. Se la compagnia di cui ti circondi non fa per te lasciala, non avere paura di rimanere solo. Meglio inseguire la propria ambizione, che essere pieno di amici che in fin dei conti ti lasciano insoddisfatto e incatenato a un mondo che vuoi abbandonare.

(fine prima parte).