Nell’era digitale forse spedire biglietti di Natale può sembrare anacronistico, ma invece può essere considerata una pratica ancorché romantica, dal punto di vista commerciale, molto vantaggiosa.

I biglietti di Natale non sono solo un pensiero messo su carta per l’occasione. il Natale è speciale, lo sappiamo, e tende a richiamare i sentimenti di bontà che ci appartengono e che spesso mascheriamo. Spedire biglietti di Natale è importante anche dal punto di vista commerciale. Le aziende possono rilanciare il loro dipartimento del customer care, ammesso che ve ne sia uno, semplicemente spedendo degli auguri di Natale, ancora meglio se mandandoli puoi partecipare a un progetto importante: la ricerca sul cancro. I biglietti di auguri di Natale dell’AIRC possono essere spediti per finanziare simultaneamente la ricerca sui tumori pediatrici, con un beneficio unico in tutte le direzioni.

L’AIRC è l’associazione italiana per la ricerca sul cancro. L’associazione è senza fini di lucro e danni supporta la ricerca sul cancro nel nostro paese, sensibilizzando l’opinione pubblica e la comunità scientifica, mettendo a disposizione del pubblico informazioni, conoscenze che possono aiutare la ricerca soprattutto nel delicato settore dei finanziamenti. L’AIRC inoltre difende e divulga l’importanza di stili di vita che prevengano i tumori. Come attività principale, questa benemerita associazione, si occupa di raccogliere fondi e distribuiti a favore della ricerca sui tumori, in un campo, quello oncologico, che pur facendo enormi progressi negli ultimi anni, ha sempre bisogno di innovazione, test, sperimentazioni. L’AIRC lavora in tutte le direzioni, rivolgendosi sia ai cittadini con iniziative benefiche calendarizzate volte a sensibilizzare la popolazione su un problema che riguarda tutti; sia alle aziende e agli enti per favorire iniziative di ogni tipo con progetti ad hoc. Con le aziende, appunto, si lavora anche con la sottoscrizione di messaggi inviati per posta. L’AIRC può essere sostenuta anche privatamente, andando alla pagina “come puoi aiutarci” presente nel sito ufficiale.

Ma perché le aziende dovrebbero inviare biglietti natalizi di auguri? Il motivo è semplice: si legano maggiormente i rapporti con i clienti, costruendo su un semplice gesto una relazione d’affari che può durare nel tempo, con benefici evidenti per la propria attività. Ad esempio, un consulente finanziario può spedire un biglietto natalizio complimentandosi per l’anno finanziario andato bene, oppure incoraggio a essere oculati, parsimoniosi, sempre nello spirito natalizio. Un dentista può farsi volere bene con un biglietto nel quale dimostra di prendersi cura del paziente, in una professione nella quale il rapporto personale di fiducia è molto importante. Un’azienda può spedire biglietti natalizi ai propri clienti, ma anche ai fornitori, ringraziandoli per i loro servizi e facendoli sentire partecipi dei successi ottenuti insieme. Lo stesso tipo di trattamento dovrebbe essere rivolto verso i dipendenti, magari quelli che hanno sofferto di più durante l’anno per le traversie del lavoro. Se l’azienda ha in mano una struttura privata per l’infanzia, sarebbe utile spedire bigliettini natalizi a tutti i genitori. E così via. Gli esempi potrebbero essere molteplici, ma il punto è che questi biglietti giocano un ruolo importante nella fidelizzazione del cliente o nel consolidamento del rapporto di lavoro. Perché non sfruttarli allora anche per una giusta causa?