Windows 10 è l’ultimo sistema operativo di Microsoft. Con esso forse si può dire che siamo tornati ai livelli di Windows XP, per quanto riguarda il successo e l’apprezzamento degli utenti, anche se Win 7 non si è fatto disprezzare al contrario di Vista o Win 8. Il fatto che scientemente l’azienda di Redmond abbia voluto saltare a piè pari l’edizione numero 9, la dice lunga sulla volontà di riscatto e di rivalsa che c’è dietro questo sistema operativo, naturalmente il più diffuso del mondo nel settore dei computer desktop e notebook. Win 10 è stato progettato per assicurare connettività, incorporare le app e cambiare il rapporto quotidiano tra computer e utente, grazie anche all’assistente vocale Cortana. Come Win 7 il 10 è provvisto di un sistema di protezione, ma questa volta più accurato e in real time, vale a dire Windows Defender. Tuttavia, anche se è molto migliorato, probabilmente è meglio utilizzare un antivirus. Posto che prendere la dotazione PRO potrebbe dare dei vantaggi in termini di sicurezza, per l’utente medio va bene anche la versione gratuita.

In rete si trovano decine di antivirus gratuiti, ci soffermeremo su alcuni di essi raccomandando quello che secondo i siti specializzati è il migliore. Quella riportata qui non è dunque la nostra opinione, ma un resoconto fatto dalle prove effettuate in rete e diffuse attraverso articoli, forum e video.

Avira Antivirus Free Edition – l’ho installato sul mio Mac dopo averlo tenuto a lungo sul vecchio PC Win 7. L’edizione per Win 10 è perfetta in quanto – mantenendo leggerezza e facilità nella scansione – è in grado di proteggere in tempo reale da trojan, virus, worms e spyware. L’analisi in dal time nel cloud consente una individuazione rapida di una possibile minaccia. (https://www.avira.com/it/free-antivirus-windows)

Avast Gratuito per Windows 10 – l’antivirus che ho installato sul mio pc a 16 giga con win 10, che va a meraviglia. Non è intrusivo, è leggero, fa un rapido controllo ogni qualvolta lo si richieda  e può effettivamente proteggere tutti i dispositivi collegati, comprese le penne wifi e i router. L’interfaccia è molto semplice da gestire. (https://www.avast.com/it-it/windows-10-antivirus)

AVG è molto popolare ed effettivamente lo usavo con Win 7.1 – è gratis e propone una protezione in real time come gli altri, propone anche lo scannino delle mail per una maggiore proporzione. Volendo si possono controllare i link provenienti dai social service. Personalmente l’ho trovato più pesante degli altri due. (http://www.avg.com/it-it/windows-10-antivirus)

Panda Antivirus per Windows 10 è disponibile anche in formato cloud: ti protegge mentre navighi oppure svolgi del lavoro online ed è molto leggero. Solita protezione contro malware, spyware e virus di ogni tipo, con aggiornamenti in real time sulla definizione dei virus. La versione cloud ha un servizio di disinfezione al volo che può essere molto utile in alcuni casi. (http://www.pandasecurity.com/italy/homeusers/solutions/antivirus/)

Il quinto programma non è un antivirus ma il più famoso programma anti-malware, cioè Malwarebytes Free che consigliamo veramente a tutti perché è in grado di rimuovere delle minacce nascoste, che spesso sfuggono agli altri antivirus. Offre protezione in real time volendo e la cosa migliore da fare è utilizzarlo insieme a uno degli altri sopra, magari disattivando prima Windows Defender. (https://it.malwarebytes.com/)